Progetto Galileo

Materis Paints, con i marchi Settef e Viero, partner del progetto Galileo di Versalis: una nuova rete di valore per la riqualificazione energetica.

Versalis, società chimica di Eni, leader nella produzione di intermedi chimici e polimeri, ha lanciato a Milano il 5 marzo 2015 il Progetto Galileo, in occasione di un incontro con i professionisti del settore edilizia e costruzioni e le associazioni dei consumatori.

Obiettivo del Progetto Galileo è quello di creare una rete integrata per promuovere l’efficienza energetica e la cultura del risparmio attraverso prodotti innovativi per l’isolamento termico e tecniche applicative nuove.

Il progetto prende il nome da una nuova gamma di Polistirene Espandibile (EPS) prodotto da Versalis con il nome Extir® CM Galileo.

L’EPS è un materiale molto utilizzato nei sistemi di isolamento termico a cappotto, chiamati anche cappotto termico o ETICS (external thermal insulation composite system). Il sistema a cappotto è un rivestimento composto da più elementi in grado di fornire un efficace isolamento termico, protezione dalle intemperie e un elevato comfort abitativo.

Per l’attuazione del Progetto Galileo, Versalis si avvale di una collaborazione con ClimAbita, fondazione non profit che promuove la cultura del costruire sostenibile, con le aziende produttrici di lastre isolanti in EPS e con i produttori di sistemi a cappotto certificati ETA 004 come Materis Paints operante con i marchi Settef e Viero.

Una filiera integrata, con il ruolo di garante di qualità affidato alla Fondazione ClimAbita, costituita per assicurare l’utente finale dell’adeguatezza del proprio investimento e per verificare la correttezza dell’intervento.

Farà parte del progetto anche un istituto di credito che valuterà la possibilità di concedere prestiti a tassi agevolati per la realizzazione degli interventi.

 

Condividi! Share on LinkedInShare on Facebook

Richiedi informazioni

Privacy Policy | Note Legali | Termini e Condizioni – © 2015 Cromology Italia Spa – P.IVA 07684621001